Aprile 2019
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Aggiornamenti normativi

Appalti, obbligatorio motivare la scelta delle...

Obbligatorio motivare la scelta di utilizzare le procedure sotto soglia e la scelta degli operatori economici da invitare. Molte amministrazioni avevano sperato che il dl 32/2019, cosiddetto «Sblocca cantieri» rendesse realmente più lineare l' utilizzo delle cosiddette «procedure semplificate» regolate dall' articolo 36 del codice dei contratti, ma sono rimaste deluse. Il testo modificato dell' articolo 36 si limita solo a ridurre le soglie...
Sblocca Cantieri e Codice dei contratti: il punto...

Con la pubblicazione in Gazzetta del decreto-legge 18 aprile 2019, n. 32 (c.d. Sblocca Cantieri) è “quasi” terminata la fase 1 di revisione dell’apparato normativo che regola i lavori pubblici in Italia. Quasi perché, pur essendo immediatamente in vigore le modifiche al D.Lgs. n. 50/2016 (c.d. Codice dei contratti), dobbiamo attendere la conversione in legge entro il 17 giugno 2019 (60 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta del D.L....
Appalti, niente tagliola

Stop alla tagliola ai ricorsi amministrativi negli appalti. Dal 19 aprile scorso, data di entrata in vigore del decreto legge n. 32/2019 (il cosiddetto Sbloccacantieri), risulta semplificata la procedura per presentare ricorsi al tribunale amministrativo regionale in materia di appalti. Il decreto, infatti, ha eliminato il meccanismo introdotto nel 2016 dal Codice dei contratti pubblici (dlgs 50/2016) che aveva come obiettivo la riduzione del con...
L'accesso agli atti di gara non comporta...

L' accesso ai documenti per avere piena conoscenza della motivazione del provvedimento e degli atti endo-procedimentali che l' hanno preceduto non comporta il differimento del termine ordinario di impugnazione. Lo stabilisce il Tar Lazio - Roma - Sezione III, sentenza del 28 marzo 2019 n. 4152 . Il caso Il caso giunto all' attenzione del Giudice amministrativo si riferisce ad una gara di servizi. E la questione affrontata dal Tar Lazio riguarda ...
Gara da revocare se l'operatore economico...

In presenza di una gara che è oggetto di indagini penali, la stazione appaltante può disporre la revoca della procedura qualora ricorrano elementi precisi, diretti e concordanti, senza che occorra attendere l' esito del giudizio penale al fine di affermare l' inaffidabilità, l' incongruità o la mancanza di integrità della procedura stessa. Lo afferma la quinta sezione del Consiglio di Stato con la sentenza n. 2123/2019. Il fatto Oggetto del...
Codice dei contratti e sblocca cantieri: Non...

Uno dei provvedimenti a più grande impatto sul sistema dei Lavori Pubblici generato dall’entrata in vigore del decreto-legge 18 aprile 2019, n. 32 è indubbiamente quello relativo alla modifica del criterio di aggiudicazione degli appalti al di sotto della soglia comunitaria. Con le modifiche introtte all’articolo 36 del Codice dei contratti pubblici di cui al D.lgs. n. 50/2016, per l’affidamento e per l’esecuzione di lavori, servizi e ...
Legittimo produrre una referenza bancaria anche...

Pur mancando al momento della presentazione dei documenti richiesti dal bando, è possibile produrre una referenza bancaria attraverso il soccorso istruttorio «integrativo» previsto dal comma 9, articolo 83, del codice dei contratti anche con data successiva alla scadenza del termine per proporre la domanda di gara. È così confermata dalla sentenza del Tar Campania - Napoli - n. 1972/2019 l' applicazione dell' istituto del soccorso istruttori...
Sblocca Cantieri e Codice dei contratti: Nel...

Abbiamo scherzato! Il tanto sbandierato ritorno al “Regolamento unico” voluto da molti in sostituzione della soft law costituita da numerosi provvedimenti attuativi del Codice dei contratti di cui al d.lgs. n. 50/2016 (in gran parte non ancora entrati in vigore) nasce con il piede sbagliato e ne spieghiamo i motivi precisando che siamo veramente meravigliati dall’approssimazione con cui sono scritte quelle che sono leggi di un Stato. ...
Le irregolarità fiscali non definitive escludono...

Un' irregolarità fiscale o contributiva non accertata in maniera definitiva, di importo anche relativamente piccolo (sopra i 5mila euro), legittima l' amministrazione a escludere un' impresa da una procedura di appalto. Scorrendo le decine di modifiche appena portate al nostro sistema di contratti pubblici dal decreto Sblocca cantieri (Dl 32/2019), è questa la novità (peraltro, già in vigore dal 19 aprile) che rischia di avere un impatto magg...
Sblocca Cantieri: in Gazzetta il Decreto Legge...

Dopo l'approvazione lampo in seconda deliberazione da parte del Consiglio dei Ministri n. 55, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 92 del 18 aprile 2019 il Decreto-Legge 18 aprile 2019, n. 32 recante "Disposizioni urgenti per il rilancio del settore dei contratti pubblici, per l'accelerazione degli interventi infrastrutturali, di rigenerazione urbana e di ricostruzione a seguito di eventi sismici". Con la pubblicazione in Gazzetta v...
TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

Comune di Fuscaldo

Via Domenico Sansoni, 21 Fuscaldo (CS)
Tel. 0982/859863 - Fax. 0982/89592 - Email: ascofano@comune.fuscaldo.cs.it - PEC: protocollo.fuscaldo@pec.it